Le novità sul CUD 2014

A lenti passi, ci stiamo adeguando all’economia digitale. Il passo iniziale è stato l’introduzione della Pec (Posta elettronica certificata) a cui il cittadino ha diritto gratuitamente, semplicemente inoltrandone la richiesta presso i siti ministeriali e recandosi presso qualunque ufficio postale per il completamento della procedura. Ora, il formato elettronico del CUD 2014 è stato accostato al formato cartaceo per permettere meglio tale transizione graduale.

Vediamo in sintesi le principali novità.

Sono obbligato ad adeguarmi subito al Cud elettronico?

Non necessariamente. E’ ancora possibile richiederlo in formato cartaceo al datore di lavoro se non si hanno ancora i mezzi per riceverlo in forma digitale (un pc ed un indirizzo mail). Questo per i lavoratori dipendenti.

Per quanto riguarda chi deve compilarlo da sé (redditi da pensione, redditi da mobilità o cassa integrazione) è semplicissimo scaricare il CUD 2014.

Esistono 3 opzioni:

  • Potete registrarvi sul sito dell’Inps. Vi verrà assegnato un Pin. Potete così accedere alla sezione per scaricare il CUD 2014 ed ad ogni informazione attinente al vostro profilo
  • E’ possibile scaricarlo gratuitamente, senza autenticazione, semplicemente andando nella voce di chiamata “Servizi per il cittadino”, “Fascicolo previdenziale per il cittadino”, “Modelli” ed infine cliccando CUD unificato
  • Lo possiamo richiedere tramite e-mail, preferibilmente la pec (è più immediato e le istituzioni sono sicure che non si tratti di un prestanome). Ma se non l’abbiamo ancora basta allegare all’email ordinaria i documenti di identità e soprattutto certificarla con una firma. Vi consigliamo di farvi una pec. E’ immediato e le istituzioni sono subito sicure della vostra identità.

In tale modo avrete il vostro CUD velocemente e gratis da compilare. Pensate solo che chiederlo agli uffici postali ora è a pagamento. Vi costa ben 2,70 euro + Iva. Vi sono sempre gli sportelli Inps ed i Caf ma perché perdere tutto questo tempo, sempre se non li abbiamo a portata di mano, quando possiamo scaricarlo comodamente da casa, e senza ulteriori spese? In ogni caso, per non creare difficoltà transitorie, chi lo desiderasse può richiedere che il modello CUD gli venga recapitato direttamente a domicilio contattando direttamente l’Inps, attraverso i numeri verdi (gratuiti) 800434320.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.