Investire in azioni: come scegliere l’asset migliore

piattaforma tradingGrazie alla sempre maggiore possibilità di operare online, oggi buona parte degli investitori italiani ha iniziato a investire in diversi ambiti, compreso quello azionario. Gli investimenti in azioni possono essere particolarmente remunerativi, l’importante è riuscire a trovare il titolo più interessante, quello cioè che consente di ottenere maggiori guadagni in tempi brevi.

Come si guadagna con i titoli azionari

I titoli azionari sono dei certificati emessi da società italiane ed estere. Tali certificati hanno un valore nominale nel momento in cui sono stati emessi, che varia nel corso del tempo, in base all’andamento della società che li ha posti sul mercato. Per riuscire a comprendere quali siano le migliori azioni italiane è importante dare un’occhiata regolare ai mercati e all’andamento dell’economia nazionale, ma anche alle singole società. Un’azienda che aumenta il suo fatturato nel corso dei mesi, che investe in innovazione, che assume nuovo personale garantirà un regolare guadagno sulle azioni che ha emesso, cosa che ci permetterà di rivenderle ad un prezzo molto maggiore rispetto a quello di acquisto. Oltre a questa fonte di guadagno, la maggior parte delle società quotate in borsa garantisce ai suoi azionisti una certa quota di dividendi, pagata periodicamente una o più volte all’anno. Tutti questi guadagni subiscono una tassazione, che non è però particolarmente elevata.

Quanto si guadagna con le azioni

Il guadagno con i titoli azionari è altalenante, dipende moltissimo dal singolo titolo acquisto. Buona parte delle società quotate in borsa infatti subisce fluttuazioni nelle sue quotazioni non particolarmente elevate, di qualche punto percentuale. Può capitare però di trovare società particolarmente fiorenti, che nel corso delle settimane hanno un aumento di valore nelle loro azioni di vari punti percentuali, a volte anche del 20-30%. Una corretta analisi di una società ci consente di trovare quella che ha maggiori prospettive future. L’importante è non farsi guidare dall’istinto, o da altri sentimenti, ad esempio acquistando le azioni della squadra di calcio per cui tifiamo, senza fare una buona analisi dello stato di salute della società. Conviene comunque ricordare che perché un titolo azionario perda totalmente di valore la società che lo ha emesso deve fallire. Prima che ciò avvenga si possono notare diverse avvisaglie, come ad esempio è avvenuto con alcuni istituti di credito italiani. Questo ci permette di rivendere rapidamente i titoli che possediamo, ottenendo comunque una certa quota del capitale iniziale investito, senza quindi perdere tutto.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.