Cosa succede alla sterlina

aa

 

La sterlina viene da sempre considerata una valuta forte, non forse una di quelle che formalmente, nel mondo degli investimenti viene classificata come una vera e propria hard currency (che di fatto è quasi esclusivamente il dollaro e non certo la sterlina) ma comunque una divisa assolutamente affidabile. A conti fatti la forza della sterlina dipende da una molteplicità di ragioni anche abbastanza eterogenee e comunque reciprocamente differenti, eppure, a ben guardare, investire in sterlina non è più una scelta affidabile al 100%. Attenzione, sia ben chiaro, non stiamo parlando di un trend di debolezza della sterlina all’orizzonte tale da portarci ad aumentare le nostre preoccupazioni in materia di investimento in divisa del Regno Unito, ma qualcosa sta potenzialmente cambiando.

Cosa succede alla sterlina: i sell off forzati

Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da lungo tempo, procediamo con ordine e iniziamo a comprendere alcuni degli elementi di base che più potrebbero esserci di aiuto e di sostegno nel corso della nostra disanima in materia di sterlina e non solo, una riflessione la nostra legata al mondo degli investimenti in sterlina e a tutto quanto vi sia più o meno direttamente connesso, che ci aspettiamo rimanga sempre e comunque sufficientemente chiara ed esauriente per tutti coloro che ci seguono. In effetti la nostra attenzione in merito alla sterlina deriva essenzialmente da una debolezza mostrata dalla divisa in uso nel Regno Unito negli ultimi giorni in seguito alla combinazioni di eventi di natura macroeconomica non solo. E conviene anche informarsi su Quanto Vale Una Sterlina, Sterlina Oro, Sterline in Corso, Moneta del Regno Unito, Cambio Sterlina Inglese Euro, Oggi, Euro Sterlina Previsioni.

Cosa succede alla sterlina: l’inflazione in UK

Dal punto di vista squisitamente macroeconomico, infatti, la sterlina sta mostrando una maggiore debolezza rispetto al solito soprattutto a causa degli ultimi sell-off di questi giorni, operazioni massicce di vendita dovute essenzialmente al peggioramento delle condizioni macroeconomiche di riferimento in Regno Unito. Nella fattispecie, per parlare di condizioni macroeconomiche in grado di influenzare la sterlina facciamo riferimento alla pubblicazione sul rallentamento del tasso di inflazione e, contestualmente, sull’indebolimento delle stime sull’aspettativa d’inflazione nel contesto UK. Ne consegue essenzialmente una debolezza di fondo per la sterlina che è stata venduta massicciamente nelle ultime ore. Il risultato? Sarà necessario aspettare ancora per testare lo stato di salute della sterlina.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.