I documenti per l'ISEE 2013

documenti per l'ISEE 2013

Come ogni anno, anche per il 2013 alle porte può essere necessario dover compilare l’ISEE, il modulo indicatore della situazione economica equivalente relativa a un determinato nucleo familiare. Tenendo conto di quelli che sono il reddito, il patrimonio e alcune determinate spese, la suddetta compilazione serve prevalentemente ad aiutare la famiglia che richiede una specifica prestazione di tipo sociale o sanitario ad ottenere speciali agevolazioni.
Assegno di nucleo familiare per tre figli minori, assegno di maternità, servizi educativi per l’infanzia e per l’asilo nido, mense e agevolazioni scolastiche, prestazioni a favore dello studio universitario, servizi socio sanitari: queste e molte altre ancora sono, infatti, le prestazioni per cui potrebbe essere utile sapere quali sono i documenti per l’ISEE 2013.

Quali sono i documenti per l’ISEE 2013

In linea di massima, poiché alcune specifiche potrebbero variare di comune in comune, tra i documenti per l’ISEE 2013, troviamo:

– cognome, nome, luogo e data di nascita e codice fiscale di tutti i componenti il nucleo familiare;

– atti relativi all’abitazione, come ad esempio l’intestatario del contratto di locazione, gli estremi del contratto di locazione e il canone annuale;

– il reddito complessivo risultante dall’ultima dichiarazione: il modello 730 o l’Unico, più il CUD (con documentazione annessa), dei familiari con reddito di lavoro o d’impresa;

– entrate provenienti da attività agricole con l’obbligo di presentazione della dichiarazione IVA;

– certificazione con capitale residuo del mutuo per tutti gli immobili in proprietà;

–  frazione del valore del patrimonio netto per i lavoratori autonomi;

– documentazione relativa a eventuali handicap permanenti o invalidità superiori al 66% di uno o più membri del nucleo familiare;

– eventuali certificazioni emesse dall’Inps con importi disoccupazione ordinaria o agricola;

– le certificazioni emesse dall’Inps con importi integrazione salariale.

Ancora, tra i documenti per l’ISEE 2013 è necessario presentare tutto ciò che riguarda il patrimonio mobiliare e, nello specifico:

– il saldo depositi bancari e postali

– il valore nominale (o la quotazione) dei titoli di Stato, le obbligazioni, i buoni fruttiferi, le azioni ecc

– i contratti di assicurazione

– determinati bilancio di società

Differenze tra i documenti per l’ISEE 2013

Poiché i documenti per l’ISEE 2013 possono variare di comune in comune, è bene informarsi per bene, presso il CAF più vicino o un ente abilitato, di tutto ciò che occorre presentare o meno per la compilazione del proprio indicatore della situazione economica equivalente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>