Richiedere gli arretrati assegni familiari

arretrati assegni familiariRichiedere gli arretrati assegni familiari può rappresentare un vero problema per le famiglie, che trovano in questo strumento un valido sostegno per la propria sopravvivenza. Spesso gli assegni familiari, infatti, vengono ridotti con moltissimo anticipo rispetto alla maggiore età dei figli, oppure non vengono erogati per un certo periodo di tempo. Cosa fare? Quali sono i documenti da portare all’inps? Entro quale termine si possono richiedere gli arretrati assegni familiari? Chi ne ha diritto? Come ci si comporta in questi casi? In quanto tempo gli arretrati assegni familiari saranno erogati alla famiglia richiedente?

Entro quando gli arretrati assegni familiari?

Anzitutto, in base ad una circolare dell’inps del 1992, gli arretrati assegni familiari possono essere richiesti entro 5 anni dal mancato pagamento. Quindi, se l’assegno familiare vi doveva arrivare il 10 Gennaio 2007, avete tempo fino al 10 Febbraio 2012 (sempre in base ai documenti della circolare, avete un mese in più). La richiesta per gli arretrati assegni familiari può essere fatta anche se il dipendente non ha più il posto di lavoro, purché abbia versato all’inps quanto dovuto. I documenti da portare per richiedere all’inps gli arretrati assegni familiari sono:

  • I documenti SR16 che si possono scaricare online dal sito dell’inps;
  • I documenti che attestino i redditi della famiglia;
  • I documenti che attestino i componenti della famiglia (stato di famiglia);
  • I documenti che riguardano la ragione sociale dell’azienda e la domanda per gli  arretrati assegni familiari.

Gli arretrati assegni familiari: un aiuto dello stato.

Lo stato dà la possibilità di richiedere gli  arretrati assegni familiari perché questi sono una voce importanti dei redditi della famiglia. Avere un figlio è un’importante spesa, soprattutto se si pensa alla crisi e alla difficoltà di trovare lavoro per i giovani. Tutti i documenti per richiedere gli  arretrati assegni familiari sono semplici da trovare e da compilare direttamente online. Il consiglio è di arrivare all’ufficio dell’inps già con tutti i documenti necessari debitamente compilati o di seguire la procedura online.